01 October 2019

Commento ai risultati di vendita del Gruppo nel mercato italiano dell’auto

 

  • Fiat Chrysler Automobiles chiude il terzo trimestre del 2019 conoltre 86 mila registrazioni e una quota del22,4%. In settembre le immatricolazioni sono 31.400 e FCA aumenta le vendite dell'11,4%
  • Jeep in settembre aumenta le vendite del 27,7% e chiude il mese al 4% di quota, +0,45 punti percentuali. I clienti di Jeep Renegade scelgono allestimenti più ricchi: in settembre le versioni premium sono salite al 70% del mix di vendite
  • Ancora un trimestre decisamente positivo per Lancia che aumenta le vendite del 35% per una quota del 2,9%. Ottimo il risultato di settembre, con Ypsilon seconda vettura più venduta in assoluto e prima nel segmento B
  • Stelvio e Giulia si confermano al primo posto rispettivamente nelle categorie SUV e berline del segmento D, ed è ottimo il risultato di 124 Spider, al primo posto nel segmento H con un incremento del 30% rispetto al 2018
  • Nella top ten assoluta delle vetture più vendute nel mese sono 5 i modelli FCA: oltre a Panda e Ypsilon (prima e seconda assolute) anche Renegade, 500X e 500
  • Nelle classifiche dei segmenti, numerosi i modelli FCA al primo posto: nel trimestre sono al vertice dei rispettivi segmenti Panda, Ypsilon, Renegade, Stelvio, 500L e Qubo. In settembre sono prime nelle rispettive categorie Panda, Ypsilon, Stelvio e Qubo. Infine, nel progressivo annuo sono al vertice delle loro categorie Panda, Ypsilon, Renegade, Stelvio, 500L e Qubo

 

Il terzo trimestre del 2019 per Fiat Chrysler Automobiles si conclude con il risultato sensibilmente positivo di settembre, chiuso praticamente in linea con quello del mercato, ma è condizionato dai risultati meno positivi ottenuti a luglio e agosto. Il risultato positivo di settembre (rispetto allo stesso mese del 2018 Alfa Romeo +33,9%, Jeep +27,7%, Lancia +23,5% e Fiat +3,4%) rappresenta un positivo segnale per gli ultimi mesi dell'anno (. La quota di FCA nel trimestre è del 22,4% ed è da segnalare l'ottimo risultato di Lancia, i cui volumi nei tre mesi crescono del 35% per una quota del 2,9% (+0,7 punti percentuali) in confronto allo stesso periodo dell'anno scorso.

 

Una "storia" che merita di essere raccontata nel trimestre appena concluso è sicuramente quella della Lancia Ypsilon che - commercializzata in questa versione dal 2011 con un restyling nel 2015 - continua ad avere un enorme successo di vendite. Costantemente aggiornata e adeguata alle esigenze del pubblico con nuovi allestimenti, Ypsilon nel terzo trimestre dell'anno e a settembre è seconda alle spalle di Panda. Il traguardo dell'ottimo risultato del 2018 (quasi 50 mila Ypsilon vendute) è molto vicino a essere superato quest'anno, in cui la piccola di casa Lancia sta vivendo un nuova giovinezza con percentuali di vendite in crescita del 29,5% nel progressivo annuo. Complessivamente, chi ha acquistato una Ypsilon nel 2019 è mediamente più giovane rispetto al 2018 - anche grazie alla serie speciale Black and Noir lanciata quest'anno - e in generale la clientela del modello Lancia ha il maggior numero di donne ed è più giovane della media del segmento B.

 

In generale, le vendite nel terzo trimestre dell'anno sono fortemente condizionate dai risultati ottenuti da tutti i costruttori in luglio e agosto quando la necessità di immatricolare le vetture euro 6D temp ha influenzato le strategie di vendita. In questi due mesi FCA ha scelto di ridurre il ricorso ai cosiddetti "chilometri zero" a differenza della concorrenza. Nei mesi scorsi, quindi, FCA ha costantemente immatricolato le auto Euro 6C e 6D temp evitando così di dover gestire negli ultimi giorni di agosto un massiccio stock e dover ricorrere ai chilometri zero per smaltirlo: in questo modo, pur sacrificando volumi e quota, ha mantenuto la redditività delle vendite.

 

Per quanto riguarda Jeep, i clienti di Renegade stanno scegliendo gli allestimenti premium del modello (Night Eagle, Limited, S, Trailhawk) in crescita costante rispetto ai primi due trimestri dell'anno, raggiungendo la quota del 70%: in particolare l'allestimento S (il più completo) lanciato a maggio ha già il 7% di mix.

 

In casa Alfa Romeo il ruolo da protagonista è interpretato dallo Stelvio che anche grazie a una forte proposta commerciale delle ultime settimane (con leasing, noleggio o finanziamento) si conferma il modello più venduto del brand. Soluzioni di acquisto innovative hanno fatto crescere le vendite tipiche della clientela business (come il noleggio o il leasing) anche a clienti privati, registrando un aumento del 60% rispetto al 2018. In generale, la quota totale di Stelvio nel trimestre è del 15% del segmento. Nel contempo, Giulia si conferma leader tra le berline del segmento D.

 

Per quanto riguarda il marchio Fiat vanno segnalati nel trimestre i risultati di 500X e di Panda. La prima, anche grazie al lancio del nuovo allestimento Sport, riconquista i volumi di vendita che aveva consolidato a marzo, in occasione del lancio della versione 120° Anniversario. La seconda si conferma la vettura preferita dalla clientela italiana sia nel trimestre sia nel progressivo annuo e - con la serie speciale Trussardi appena commercializzata - stabilisce un nuovo record nella lunga storia della vettura: è la prima "luxury Panda".

 

Nel trimestre sono al vertice dei rispettivi segmenti Panda, Ypsilon, Renegade, Stelvio, 500L e Qubo. Nel progressivo annuo sono al vertice delle loro categorie Panda, Ypsilon, Renegade, Stelvio, 500L e Qubo.

 

Infine, per quanto riguarda la top ten, sono da mettere in evidenza i risultati di Panda e Ypsilon, rispettivamente prima e seconda nella classifica assoluta di settembre. Complessivamente sono 5 i modelli FCA nella top ten: oltre a Panda e Ypsilon anche Renegade, 500X e 500.

 

 

Londra, 1° ottobre 2019

 

 

Per ulteriori informazioni:
+39.011.0063088
mediarelations@fcagroup.com
www.fcagroup.com

 

 

 

Latest Videos

Advanced Search

Search...

From
To
Search

File Attachments


x

Rights of use

The texts and images and the audio and video documents made available on media.fcaemea.com are for reporting purposes on social media networks, or by journalists, influencers and media company employees as a source for their own media editorial activities.

The texts, images and the audio and video documents are not for commercial use and may not be passed on to unauthorized third parties.

In addition, see Terms and conditions of access http://www.media.fcaemea.com/info/terms-and-condition

    I have read and agree.